cerca CERCA
Domenica 29 Gennaio 2023
Aggiornato: 09:53
Temi caldi

Russia, Cremlino: "Scambio Griner-Bout non migliora rapporti con Usa"

09 dicembre 2022 | 09.57
LETTURA: 1 minuti

Il portavoce Dmitry Peskov: "Le relazioni bilaterali continuano ad essere in uno stato pessimo". L'atleta Usa tornata in Texas

alternate text
Afp

È sbagliato concludere che lo scambio di prigionieri sia un passo verso il miglioramento dei rapporti con gli Stati Uniti. Lo ha sottolineato il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, all'indomani del rilascio della star americana del basket, Brittney Griner, e del trafficante d'armi, Viktor Bout, detenuto negli Usa.

Leggi anche

"I negoziati hanno riguardato esclusivamente il tema degli scambi (di prigionieri, ndr). Probabilmente è sbagliato trarre conclusioni ipotetiche sul fatto che questo potrebbe essere un passo verso il superamento della crisi che abbiamo nelle relazioni bilaterali. No, le relazioni bilaterali continuano ad essere in uno stato pessimo", ha dichiarato Peskov in un'intervista al quotidiano Izvestia.

GRINER TORNATA IN TEXAS - Intanto, l'aereo che dalla Russia ha riportato negli Stati Uniti l'ex cestista Griner è atterrato in Texas, all'aeroporto Kelly Field di San Antonio. Lo riporta la Cnn. Arrestata lo scorso febbraio, l'ex cestista ha trascorso 10 mesi dietro le sbarre. E' stata condannata per traffico di droga e condannata a nove anni di carcere.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza