cerca CERCA
Lunedì 30 Gennaio 2023
Aggiornato: 16:28
Temi caldi

Russia, oppositore Ilya Yashin condannato a 8 anni e mezzo di carcere

09 dicembre 2022 | 14.11
LETTURA: 1 minuti

Colpevole di aver diffuso notizie false su militari

alternate text

L'oppositore russo Ilya Yashin è stato condannato a 8 anni e 6 mesi di carcere dopo essere stato giudicato colpevole di aver diffuso notizie false sulle forze militari russe per aver parlato, lo scorso aprile, degli abusi commessi a Bucha sul suo canale Youtube. Per altri quattro anni, Yashin non potrà usare Internet. L'accusa aveva chiesto una condanna a nove anni di carcere. Yashin, ex deputato dell'assemblea del distretto Krasnoselsky di Mosca, arrestato lo scorso luglio, è uno dei pochi oppositori rimasti in Russia.

Il reato di informazioni false sulle forze armate è stato introdotto nel codice penale russo, insieme a quello di discredito delle forze, poco dopo l'inizio dell'invasione dell'Ucraina. Yashin, secondo il giudice, ha "diffuso informazioni false, sapendo di farlo, motivato dall'odio politico", pur sapendo che la Russia opera "per mantenere la pace e la sicurezza" in Ucraina. "Fermate questa follia immediatamente", ha detto Yashin nella sua dichiarazione conclusiva, al termine del processo, riferendosi alla guerra contro l'Ucraina. I casi aperti per diffusione di notizie false sono 150, mentre quelli per discredito delle forze armate quasi 5mila. L'ex consigliere distrettuale a Mosca, Aleksei Gorinov, era stato condannato a sette anni prima di Yashin.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza