cerca CERCA
Mercoledì 27 Ottobre 2021
Aggiornato: 06:02
Temi caldi

Sale ancora la disoccupazione in Italia. Ocse: "Eccezionalmente alta per giovani"

13 aprile 2015 | 19.07
LETTURA: 2 minuti

Il tasso di disoccupazione è aumentato di 0,1 punti percentuali al 12,7%. In Francia e Germania, la percentuale dei senza lavoro è rimasta stabile al 10,6% e 4,8%. Nell'area Euro, il tasso scende dello 0,1% all'11,3%

alternate text

Scende la disoccupazione nell'area Ocse. Ma risale, in controtendenza, solo in Italia, Finlandia e Portogallo. E per i giovani "resta eccezionalmente alta" ancora in Italia, Grecia, Portogallo e Spagna. Il dato per l'intera area fa segnare un calo dello 0,1% al 7% a febbraio, con un calo dell'1,1% dal picco di gennaio 2013: 42,9 milioni di persone sono senza lavoro, 6 mln in meno rispetto a gennaio 2013. Nell'area Euro, il tasso scende dello 0,1% all'11,3%.

In questo scenario, emerge in negativo l'Italia. Il tasso di disoccupazione è aumentato di 0,1 punti percentuali al 12,7%, quando in Francia e Germania la percentuale dei senza lavoro è rimasta stabile al 10,6% e 4,8%. Nel nostro Paese resta inoltre "eccezionalmente elevata" la disoccupazione giovanile, al 42,6%.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza