cerca CERCA
Sabato 27 Febbraio 2021
Aggiornato: 00:08
Temi caldi

Salone del Libro, Raimo si dimette

04 maggio 2019 | 20.12
LETTURA: 2 minuti

Lascia il gruppo dei consulenti dopo le polemiche seguite a un suo post, "pubblicato a titolo strettamente personale"

alternate text
(Fotogramma)
Torino, 4 mag. - (Adnkronos)

"Ho deciso di presentare le mie dimissioni dal gruppo dei consulenti per proteggere il Salone del Libro di Torino dalle polemiche che hanno fatto seguito a un mio post, pubblicato a titolo strettamente personale". Così in una nota Christian Raimo. "il Salone del Libro di Torino - sottolinea Raimo - è uno spazio di libertà, di dibattito e confronto di idee, di cultura e di apertura, di molteplicità e democrazia". "Con queste dimissioni testimonio il mio sincero e profondo rammarico per una presa di posizione individuale che, ben al di là delle mie intenzioni, potrebbe, ma a nessun costo deve, risultare fuorviante rispetto a ciò che il Salone del Libro è da oltre trent'anni, e vuole essere oggi e in futuro", conclude.

Sulla questione era intervenuta in giornata la sottosegretaria ai Beni culturali Lucia Borgonzoni. "Le accuse di fascismo e razzismo rivolte pubblicamente ad alcuni giornalisti italiani da parte del consulente del Salone del Libro di Torino, Christian Raimo, sono di una gravità inaudita - aveva sottolineato - Esprimo loro la più totale solidarietà e vicinanza. Sto verificando in queste ore con il Ministero dei Beni culturali tutti i provvedimenti del caso, i vertici del Salone, a cui scriverò, facciano altrettanto prendendo innanzitutto le dovute distanze da Raimo. La sua lista di proscrizione - perché di questo si tratta - è una ferita alla democrazia, alla libertà e al pluralismo, oltre che all'immagine internazionale del Salone stesso. Certi radical-chic amano predicare tanto contro le censure da regime salvo poi scagliarsi a gamba tesa proprio contro chi si permette di non pensarla come loro".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza