cerca CERCA
Giovedì 01 Dicembre 2022
Aggiornato: 18:29
Temi caldi

Salute: cresce business acqua minerale, italiani spendono 4,5 mld l'anno

27 maggio 2014 | 12.15
LETTURA: 2 minuti

Roma, 27 mag. (Adnkronos Salute) - Nonostante la crisi, produzione e consumi di acqua minerale sono tornati a crescere in Italia, dopo un paio di anni di calo. Nel 2013 si stima che gli italiani abbiano speso circa 4,5 miliardi di euro, a fronte di una produzione di oltre 12 mila milioni di litri, e un fatturato netto per l'industria imbottigliatrice che si aggira intorno ai 2,4 mld. A scattare la fotografia del settore sono i dati forniti all'Adnkronos Salute da 'In a Bottle' (www.inabottle .it), secondo cui a incidere sul legame tra italiani e acqua minerale è anche la percezione della sicurezza del prodotto.

I connazionali si confermano, poi, ai vertici in Europa in fatto di consumi (tallonati dai tedeschi), con circa 190 litri pro-capite l'anno, contro i 60 litri a testa dei primi decenni del Novecento: insomma, nell'arco di cento anni i consumi sono triplicati. Ma quanti sono gli operatori di questo settore? Secondo le ultime stime le acque minerali occupano nel nostro Paese circa 7.500 dipendenti, cui vanno aggiunti altri 30 mila lavoratori nell'indotto (fornitura di packaging, servizi di trasporto e logistica, distribuzione e vendita nel dettaglio e nei pubblici esercizi). Su 168 aziende e 268 marchi, le imprese con giri d'affari di oltre 100 milioni di euro si contano sulle dita di una mano, ma ci sono anche oltre 40 aziende con fatturato superiore ai 6 milioni di euro l'anno, e numerosissime piccole aziende locali distribuite su tutto il territorio nazionale. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza