cerca CERCA
Giovedì 02 Dicembre 2021
Aggiornato: 17:41
Temi caldi

Salute: dopo Chernobyl ridotti fiducia, altruismo e felicita' degli europei

21 luglio 2014 | 15.22
LETTURA: 2 minuti

Roma, 21 lug. (Adnkronos Salute) - Il disastro della centrale nucleare di Chernobyl nel 1986 ha influenzato non solo la salute degli europei negli anni successivi, ma anche il loro benessere, la fiducia, l'altruismo e la coesione sociale. E' quanto emerge dai dati presentati al quarto workshop di Econometria sanitaria che si chiude oggi presso l'Università di Padova, da Luca Nunziata e Francesca Marino dell'ateneo padovano. La ricerca ha studiato la riduzione del 'capitale sociale' di diversi Paesi europei tenendo conto dei danni alla salute indotti dal disastro della centrale nucleare, e stimati in termini di aumento dei casi di tumore nelle regioni colpite dal fallout radioattivo.

''Le implicazioni del nostro lavoro - spiega Nunziata - mostrano che i ritorni da investimenti nell'healthcare e nella prevenzione delle malattie sono maggiori di quanto comunemente ritenuto, in quanto un miglioramento della salute pubblica all'interno di una comunità induce anche un miglioramento del suo capitale sociale''. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza