cerca CERCA
Giovedì 02 Dicembre 2021
Aggiornato: 11:59
Temi caldi

Salute: il medico, con caldo e sbalzi gambe gonfie e pesanti

26 aprile 2014 | 11.08
LETTURA: 2 minuti

Roma, 26 apr. (Adnkronos Salute) - Attenzione al caldo della stagione estiva, ma anche ai notevoli sbalzi di temperatura di questa anomala primavera, che mettono a rischio la salute e la bellezza delle gambe. A lanciare l'allarme è Gaetano Lanza, primario dell'Unità Operativa di chirurgia vascolare dell'ospedale MultiMedica di Castellanza (Va). "Pesantezza, gonfiori, fragilità dei capillari e le altre problematiche delle gambe si accentuano nel periodo primaverile ed estivo, che è quello più critico, proprio perché la sintomatologia si aggrava per l'effetto del calore: con il caldo le vene si dilatano e le gambe soffrono di più".

I rischi maggiori riguardano "soprattutto a quelle donne, anche giovani, che soffrono di insufficienza venosa o hanno familiarità con questa patologia. In particolare, i soggetti più a rischio sono quelli affetti da obesità, sovrappeso, o quelli inclini a prediligere una vita sedentaria", precisa il primario. "Attenzione - ammonisce Lanza - a non sottovalutare nessun disturbo. La cosa più importante è la valutazione: per esempio, anche nei casi semplicemente sospetti di insufficienza venosa, è consigliabile una visita da un angiologo-chirurgo vascolare, che abbia esperienza in malattie cardiovascolari periferiche". A rischiare sono anche "le donne che portano i tacchi, quelle che conducono una vita sedentaria o che si muovono poco e male e quelle che hanno familiarità con certe problematiche e disturbi". (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza