cerca CERCA
Lunedì 29 Novembre 2021
Aggiornato: 19:59
Temi caldi

Salute: occhio al sole anche in città, incontro a Roma su tintarella sicura

12 maggio 2014 | 17.36
LETTURA: 3 minuti

alternate text

Roma, 12 mag. (Adnkronos Salute) - Occhio al sole di primavera, anche in città. Ci si espone pensando di non rischiare, ma i primi raggi, senza le dovute accortezze, sono tutt'altro che innocui. Proprio per mettere in guardia le donne sui rischi di scottature, eritemi e in generale dei danni da sole e per spiegare come preparare la pelle ai primi raggi ultravioletti per prevenire l'insorgere di tumori, la onlus Atena Donna promuove l'incontro "Un sole per ogni età. Come abbronzarsi senza rischiare", in programma giovedì 15 maggio, alle 17.30, nella Sala rossa del Municipio VII (piazza di Cinecittà 11) a Roma.

Saranno presenti Carla Vittoria Cacace, presidente di Atena Donna; la vice presidente della Onlus Laura Pellegrini, il presidente del VII Municipio Susana Fantino e l'assessore al Bilancio, cultura e risorse umane del VII municipio Chiara Giansiracusa. L'incontro fa parte di una serie di convegni aperti al pubblico in tutti i Municipi della Capitale, in particolare nelle periferie. Obiettivo: informare l'universo femminile sulla possibilità di fare prevenzione in modo corretto.

Giovedì la dermatologa Desanka Raskovic, fino a pochi mesi fa primario della II Divisione dell'Idi di Roma, intervistata dalla giornalista Barbara Palombelli, spiegherà come e quando esporsi al sole senza pericoli. Ovvero quali precauzioni adottare in presenza di acne, macchie causate dal sole o dovute all’età, se si ha una pelle grassa o secca, mista o con la rosacea, se si è in gravidanza o si hanno dei bambini. "In molti pensano che il sole primaverile sia meno pericoloso di quello estivo. Niente di più sbagliato - afferma Raskovic - Il sole può diventare un nemico della pelle, se durante l’esposizione non si osservano alcuni piccoli accorgimenti. Al contrario, se lo si fa con criterio si possono ottenere dei benefici, anche sull’umore perché è noto che il sole abbia un effetto antidepressivo". Tanti i luoghi comuni che verranno affrontati e gli interrogativi che potranno trovare risposta: per esempio, è giusto applicare sul corpo l'olio di bergamotto o prodotti autoabbronzanti? E' bene preparare la pelle con le lampade? Quanto è importante l'alimentazione? Perché sono in aumento le 'allergie da sole'?

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza