Cerca
Home . Salute .

L'osteopata: "Per AstroSam che rientra effetto maratona e voce stridula"

La professionista delle star ha curato anche piloti militari in Usa, 'botta di gravità' su muscoli, ossa e respiro

SALUTE
L'osteopata: Per AstroSam che rientra effetto maratona e voce stridula

Ossa deboli, muscoli affaticati, il passo che traballa, i polmoni e gli altri organi 'schiacciati', il fiato corto. "La sensazione è quella di avere appena corso una maratona intera senza essersi mai allenati". Ma con un contrattempo in più: "La voce che esce a fatica e si fa più stridula, con una bassa tenuta sulle frasi lunghe e una difficoltà a produrre determinati suoni". Valentina Carlile , l'osteopata delle star che cura l'ugola (e non solo) di artisti da milioni di dischi venduti e tour che sfiorano le 100 tappe in tutto il mondo, descrive così all'Adnkronos Salute l'effetto della 'botta di gravità' che investirà l'astronauta Samantha Cristoforetti al suo atterraggio sulla Terra dopo 200 giorni in orbita.


Forte di una lunga esperienza internazionale che l'ha vista 'mettere le mani' anche su piloti militari delle basi americane di California e Texas, alle prese con simulazioni di microgravità che mimano la permanenza fra le stelle, la giovane professionista milanese spiega perché - negli "almeno 6 mesi di riabilitazione" che AstroSam dovrà affrontare per permettere al suo organismo di scendere a patti con la forza di gravità ritrovata - anche "l'osteopatia può risultare sicuramente utile. E' stato dimostrato scientificamente, proprio per la capacità del trattamento osteopatico di produrre una biostimolazione dei tessuti e un riequilibrio fluidico e fasciale. Elementi fondamentali per aiutare l'organismo nel suo complesso a superare il passaggio improvviso alla gravità".

Per Samantha e i suoi compagni di viaggio, dunque, il ritorno a casa non sarà la fine di un'avventura bensì l'inizio di "un lungo percorso di rieducazione alla gestione del proprio peso". Nello spazio, si sa, la sensazione di averlo non esiste: si fluttua leggeri insieme a tutti gli oggetti che si lasciano sfuggire dalle mani. E che "probabilmente gli astronauti nelle prime ore dopo il rientro rischieranno anche di perdere".

"L'impoverimento osseo e muscolare, non solo a livello scheletrico ma anche viscerale", che gli esploratori dello spazio soffrono al rientro è risaputo. Meno noti sono invece gli effetti che gli astronauti e i piloti, specie quelli militari, sperimentano a livello vocale. "L'enorme e improvvisa variazione della forza di gravità mette a dura prova anche la laringe - evidenzia l'esperta - un organo 'sospeso' per natura, con solo pochi punti fasciali e muscolari che la correlano alle strutture circostanti. Con questa fisiologia è normale che il comparto laringeo possa soffrire la gravità ritrovata. I piloti che ho avuto modo di trattare lamentavano per esempio cali di voce e alterazioni".

Ma perché? "La voce di ciascuno di noi - risponde l'osteopata - è caratterizzata da una frequenza propria cosiddetta fondamentale, e da funzioni armoniche che le conferiscono sfumature particolari tipiche di ogni individuo". Ebbene, "alcuni studi hanno verificato che l'aumento della frequenza vocale fondamentale è direttamente correlato a un aumento dello stress. In particolare, ricerche effettuate su piloti e astronauti in condizione di difficoltà dimostrano un innalzamento della frequenza fondamentale proporzionale alla quantità di stress subito". Ne risultano "un'emissione vocale più faticosa e un tono più stridulo. La nota vocale si alza, anche in corrispondenza alla tensione emotiva".

Naturalmente "si tratta di effetti transitori - puntualizza Carlile - ma su un fisico che deve già ripristinare tutte le altre funzioni, da quella polmonare-cardiovascolare a quella muscolo-scheletrica, ogni aiuto mirato contribuisce a rendere il recupero più rapido e meno faticoso". Per ritornare davvero sulla Terra, insomma, "agli astronauti in arrivo servirà mezzo anno di lavoro" in cui dovranno anche imparare a mangiare e a bere in modo nuovo. "Per riequilibrare l'idratazione di tutti i tessuti, corde vocali comprese".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.