Cerca
Home . Salute .

Cauda (Gemelli): "Per nuovo Coronavirus testate molecole già usate per Hiv, ebola e malaria, a breve i risultati"

SALUTE

Una delle cosa che spaventa maggiormente del nuovo Coronavirus è la mancanza di farmaci specifici in grado di curare o prevenire l’insorgenza del Covid 19. Ma qual è la situazione reale al momento, e quali prospettive abbiamo per un prossimo futuro? Lo abbiamo chiesto a Roberto Cauda, direttore di Malattie infettive del Policlinico Universitario A. Gemelli - Irccs di Roma

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.