Cerca
Home . Salute .

Coronavirus, Burioni: "Riaprire a breve? Irrealistico"

SALUTE
Coronavirus, Burioni: Riaprire a breve? Irrealistico

Fotogramma

"Dobbiamo cominciare a pensare a una ripresa delle nostre vite: non possiamo pensare di stare in casa al fine di rimanere in casa per sempre. Però in questo momento la situazione è ancora talmente grave da rendere irrealistico qualunque progetto di riapertura a breve". Cosi il virologo Roberto Burioni commenta su Twitter la proposta di Matteo Renzi, leader di Italia Viva, di riaprire le fabbriche prima di Pasqua e la scuola il 4 maggio.


Agli utenti che parlano di 'curva epidemica', Burioni replica: "'La curva' non esiste perché i dati che ci leggono ogni giorno alle 18 non hanno molto senso. Una delle cose che dovremmo fare è per l'appunto metterci in condizioni di avere dei dati affidabili". "Ovviamente che i sanitari non si infettino (e non infettino) è la priorità assoluta, l'ho detto dal primo giorno", evidenzia in un altro messaggio.

"Bisogna fare tamponi ogni settimana su un campione della popolazione per vedere l'andamento reale dell'epidemia. E ricercare gli anticorpi nella popolazione per capire quanti hanno effettivamente contratto la malattia in queste settimane", suggerisce il virologo su Twitter.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.