Cerca

Superbatteri resistenti a antibiotici minaccia più grande del cancro, allarme da Gran Bretagna

FARMACEUTICA
Superbatteri resistenti a antibiotici minaccia più grande del cancro, allarme da Gran Bretagna

(Xinhua)

Senza una seria e precisa azione globale, la resistenza dei batteri ai farmaci antibiotici diventerà "una minaccia ancora più grande del cancro per l'umanità". A lanciare l'allarme, riportato dai media inglesi, è il cancelliere dello Scacchiere britannico, George Osborne. Le ultime stime parlano di 10 milioni di persone all'anno che potrebbero morire a livello globale entro il 2050 a seguito di infezioni comuni, più di quelle che attualmente muoiono di tumore.


Il Cancelliere parlerà oggi alla riunione del Fondo monetario internazionale a Washington, segnalando anche l'enorme costo economico legato a questa emergenza: entro il 2050, la resistenza antimicrobica potrebbe ridurre Pil mondiale fino al -3,5%, per un costo complessivo di 100 trilioni di dollari. Non solo un problema di salute, dunque, ma anche finanziario.

Il Regno Unito da parte sua sta mettendo in campo una serie di iniziative volte ad agevolare la messa a punto di nuovi medicinali, aumentando i finanziamenti del Governo per la ricerca in fase iniziale e per aiutare le zone a basso reddito a monitorare lo sviluppo e la diffusione della resistenza ai farmaci. Si prevedono inoltre ricompense per le aziende farmaceutiche o gruppi di imprese che immetteranno sul mercato un nuovo antibiotico o strumenti di diagnostica.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.