Cerca

Di Bartolo (Amd): "Oggi le terapie possono cambiare la storia del diabete di tipo 2"

MEDICINA
Di Bartolo (Amd): Oggi le terapie possono cambiare la storia del diabete di tipo 2

Paolo Di Bartolo, presidente dell'Associazione medici diabetologi (Amd)

"Oggi chi offre assistenza alle persone con diabete, quindi i medici di medicina generale e i servizi specialistici di diabetologia, si trova ad affrontare e a poter vincere la sfida di cambiare la storia naturale del diabete di tipo 2". Lo afferma Paolo Di Bartolo, presidente dell'Associazione medici diabetologi (Amd), in occasione del lancio della campagna "La Settimana del Diabete", in programma dal 9 al 13 novembre. "Le persone con diabete di tipo 2 sono ad aumentato rischio di andare incontro a complicanze dei piccoli vasi e dei grandi vasi, con malattie cardiovascolari e renali. Ma oggi esistono terapie che hanno dimostrato di essere efficaci nella riduzione del rischio di sviluppare questi eventi che possono complicare gravemente la vita di una persona con diabete di tipo 2”.


"La Settimana del Diabete - commenta ancora Di Bartolo - nasce e viene celebrata in occasione della giornata mondiale del diabete, il 14 novembre, giornata che ogni anno viene celebrata in tantissime piazze con pazienti diabetici e associazioni per aumentare la sensibilità sul tema. Quest’anno - sottolinea - tutto ciò non sarà possibile a causa dell’emergenza coronavirus, per questo nasce questa iniziativa: una settimana in cui si vuole inviare messaggi di tipo educativo, formativo ed informativo alle persone che vivono con il diabete. Questo sarà possibile attraverso campagne stampa, ma anche attraverso degli incontri che saranno possibili, per le persone con il diabete, in 40 centri di diabetologia nel nostro paese".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.