Cerca

In un anno 39mila al pronto soccorso per intossicazione etilica

SANITÀ
In un anno 39mila al pronto soccorso per intossicazione etilica

Sono stati oltre 39.000 gli italiani finiti al pronto soccorso per intossicazione etilica nel 2017. E' quanto emerge dalla Relazione del ministero della Salute al Parlamento sugli interventi in materia di alcol e problemi alcol correlati, diffusa alla vigilia dell'Alcohol Prevention Day. Nel corso del 2017 si sono verificati complessivamente 39.182 accessi in pronto soccorso caratterizzati da una diagnosi principale o secondaria attribuibile all’alcol. Di questi, il 70% si riferisce a uomini. La distribuzione degli accessi in pronto soccorso per triage medico mostra inoltre che il 64% avviene in codice verde, il 20% in codice giallo, il 13,5% in codice bianco e il 2% in codice rosso.


I dati disponibili più recenti relativi ai decessi totalmente attribuibili all'alcol si riferiscono all’anno 2015. Si evince che, in Italia, il numero di morti fra persone di età superiore a 15 anni per patologie totalmente alcol-attribuibili è pari a 1.240, di cui 1.016 (81,9%) uomini. Queste percentuali corrispondono a circa 38 decessi per milione di abitanti tra gli uomini e a quasi 1 decesso per milione tra le donne. Le due patologie che causano il numero maggiore di decessi per entrambi i sessi sono le epatopatie alcoliche e le sindromi psicotiche indotte da alcol.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.