Cerca

Coronavirus, sviluppato 'plasma di convalescenza'

SANITÀ
Coronavirus, sviluppato 'plasma di convalescenza'

(Afp)


di Margherita Lopes

Nella ricerca di terapie utili contro il nuovo coronavirus, la Cina annuncia di aver sviluppato dal sangue dei pazienti guariti il 'plasma di convalescenza' destinato al trattamento delle persone con Covid-19. Lo riferisce il China National Biotec Group. La società ha dichiarato di aver raccolto il plasma da alcuni pazienti guariti per preparare prodotti terapeutici tra cui plasma di convalescenza e immunoglobuline.

Dopo "stringenti test di biosicurezza del sangue", ed esami sull'inattivazione del virus e l'attività antivirale, i ricercatori hanno sviluppato con successo plasma di convalescenza per il trattamento clinico e lo hanno usato per trattare pazienti in condizioni critiche. La società ha istituito un team ad hoc per utilizzare attrezzature speciali destinate a raccogliere il plasma dai pazienti guariti a Wuhan a partire dal 20 gennaio. Tre pazienti in condizioni critiche in un ospedale nel distretto di Jianghania a Wuhan hanno ricevuto un trattamento a base di plasma di convalescenza l'8 febbraio scorso. Attualmente, più di 10 pazienti in condizioni critiche hanno ricevuto il trattamento, ha detto la società.

Secondo i risultati clinici, da 12 a 24 ore dopo che i pazienti hanno ricevuto il trattamento, hanno mostrato un miglioramento dei sintomi clinici, con i principali indici infiammatori diminuiti significativamente e alcuni indici chiave come la saturazione di ossigeno nel sangue in totale recupero. Gli esperti hanno affermato che, sulla base del processo patologico clinico, la maggior parte dei pazienti curati produrrà anticorpi specifici contro il virus, che possono aiutare a ucciderlo.

Il prodotto terapeutico derivato dal plasma di convalescenza è costituito dal sangue donato da pazienti guariti, dopo l'inattivazione del virus e il rilevamento di microrganismi patogeni multipli. La terapia al plasma può essere una strategia efficace per ridurre il tasso di mortalità dei pazienti critici, secondo gli esperti. La compagnia e il Wuhan Blood Center hanno presentato un dossier, invitando i pazienti guariti a donare plasma per aiutare altri malati ancora in pericolo. Il plasma di convalescenza è elencato come metodo terapeutico nella quinta edizione del piano di diagnosi e trattamento per il Covid-19 emesso dalla National Health Commission. Zhang Dingyu, a capo dell'ospedale Wuhan Jinyintan, ha anche anticipato ieri che i primi risultati hanno indicato l'efficacia della trasfusione nella cura dei pazienti infettati.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.