Cerca

Cts: "Verbali non segreti ma riservati per non creare panico"

SANITÀ
Cts: Verbali non segreti ma riservati per non creare panico

Fotogramma /Ipa

I verbali delle riunioni del Comitato tecnico-scientifico "non sono mai stati desecretati, perché non sono mai stati segreti. Sono stati considerati riservati", "in maniera tale che non si creasse panico o agitazione nell'opinione pubblica rispetto alle indicazioni che stavamo dando". Lo afferma a Sky Tg24 il coordinatore del Cts Agostino Miozzo, secondo cui "ci sono state delle aspettative su questi 'verbali segreti' che sono probabilmente esagerate".


Sulla proposta di istituire zone rosse nei Comuni lombardi di Alzano e Nembro, formulata dal Cts a inizio marzo, Miozzo risponde: "Abbiamo sempre fatto delle considerazioni scientifiche, valutate sulla base dell’andamento dell’epidemia, di regione in regione, settore per settore. Abbiamo sempre cercato di dare un supporto e un aiuto di analisi scientifica e tecnica al Governo, per le decisioni che il Governo ha dovuto e voluto prendere".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.