cerca CERCA
Domenica 24 Ottobre 2021
Aggiornato: 17:32
Temi caldi

Salvador: l'ex guerrigliero Sanchez Ceren vince presidenziali

13 marzo 2014 | 10.12
LETTURA: 2 minuti

San Salvador, 13 mar. (Adnkronos/Dpa) - L'ex guerrigliero Salvador Sanchez Ceren, candidato del Frente Farabundo Martí para la Liberación Nacional (Fmln), è il vincitore delle elezioni presidenziali in Salvador del 9 marzo scorso. E' quanto ha decretato il Tribunale Supremo elettorale che ha completato il conteggio dei voti, attribuendo a Sanchez Ceren il 50,11% contro il 49,89" di Norman Quijano, candidato del partito di destra Alianza Republicana Nacionalista (Arena).

Il presidente del Tribunale, Eugenio Chicas, non ha però proclamato il presidente eletto, a causa del ricorso presentato dal partito di Quijano che chiede l'annullamento dell'intero processo elettorale denunciando frodi. Secondo i risultati ufficiali diffusi da Chicas, Sanchez Ceren ha vinto con uno scarto inferiore ai 7mila voti.

Sanchez Ceren, uno degli esponenti più importanti della sinistra del Paese, è uno dei cinque guerriglieri che formavano il comando generale dell'Fmln quando il Fronte portava avanti la lotta armata. Noto con il nome di battaglia "comandante Leonel Ganzalez" fu uno dei firmatari dell'accordo di pace con cui nel 1992 si mise fine alla guerra civile nel Paese. Fu eletto deputato e rimase in Parlamento fino al 2009 quando divenne vice presidente e ministro dell'Istruzione dell'attuale governo di Mauricio Funes. Sarà il primo ex guerrigliero a guidare il Paese dopo l'insediamento il prossimo primo giugno.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza