cerca CERCA
Sabato 17 Aprile 2021
Aggiornato: 16:36
Temi caldi

Salvini: "Conte per inciucio Pd-M5S, neanche i suoi lo ascoltano"

23 agosto 2020 | 13.09
LETTURA: 1 minuti

alternate text
Foto Ipa/Fotogramma

"Emiliano ha provato disperatamente fino all'ultimo a comprarsi pezzi di 5 Stelle. E poi c'è Conte, un presidente del consiglio che con tutti i problemi che hanno gli italiani, perde tempo a cercare l'inciucio tra Pd e M5S e manco i suoi lo ascoltano. Fossi in lui mi preoccuperei". Lo dice Matteo Salvini a un'iniziativa a Foggia.

"Questo è un voto importante per i pugliesi, per i toscani, per i campani. Io spero che il governo vada a casa il prima possibile ma le regionali sono elezioni importanti per i cittadini di queste regioni, non userò il voto regionale per barattarlo su altri fronti", risponde il leader leghista a chi gli chiede se le regionali siano un test anche per il governo.

"C'e da recuperare 15 anni di tempo perso anche per responsabilità di un centrodestra che si è sempre diviso. E permettetemi di avere l'orgoglio, come primo partito politico, di aver messo il bene della Puglia prima del bene del partito: solo grazie ala generosità della Lega, il centrodestra si presenta compatto. Dal 21 settembre -aggiunge- non ci sarà un uomo solo al comando ma una squadra per governare la regione".

Poi rinnova i "complimenti a Musumeci, uomo libero che ha detto: 'entro domani non voglio più un immigrato clandestino in Sicilia'".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza