cerca CERCA
Venerdì 21 Gennaio 2022
Aggiornato: 22:10
Temi caldi

Calcio

Salvini contro Higuain: "E' stato indegno"

13 novembre 2018 | 13.15
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Afp)

Il Pipita nel mirino di Matteo Salvini. Parlando della reazione di Higuain nei confronti dell'arbitro Mazzoleni nel match del Milan contro la Juve, il ministro dell'Interno ha detto: "Il calcio è lo specchio del Paese. Io ero a San Siro domenica sera con mio figlio e - ha sottolineato - pur essendo tifoso milanista mi sono vergognato del comportamento di Higuain, è stato indegno".

"Se ti metti fronte a fronte con l'arbitro quando sei pagato milioni di euro per comportarti bene e dare l'esempio - ha continuato - non va bene. Spero che gli diano una squalifica lunga: puoi anche chiedere scusa dopo, ma - ha aggiunto - a certe cose bisogna pensarci prima".

L'invito di Salvini ai calciatori di Serie A a dare l'esempio arriva dopo l'aggressione subita domenica dall'arbitro Riccardo Bernardini al termine di una partita del campionato di Promozione laziale. "Siamo di fronte a un'emergenza educativa", ha detto il vicepremier parlando in conferenza stampa al Viminale del caso. "Lavoro da cinque mesi per presidiare i confini, non pensavo - ha concluso - ci fossero da difendere anche i campi da calcio".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza