cerca CERCA
Lunedì 23 Maggio 2022
Aggiornato: 19:36
Temi caldi

Salvini: "Francesi arroganti colonialisti"

20 agosto 2018 | 08.38
LETTURA: 1 minuti

alternate text
(Afp) - AFP

"I francesi continuano a intromettersi per interessi economici nazionali e per semplice egoismo. Hanno fatto disastri ai tempi di Gheddafi e stanno provando adesso con Macron a portare avanti la stessa linea, fissando date delle elezioni senza coinvolgere nessuno". Lo dice il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, in un'intervista a 'Il Giornale', a proposito della situazione in Libia.

"Noi - aggiunge - ci stiamo affidando all'Onu, l'incontro con Trump è affidato all'Italia. Vogliamo accompagnare i libici che però devono essere gli unici che devono decidere su come e quando votare. Dire in un Paese ancora diviso e bombardato 'si vota il 10 dicembre' è una cosa grave, pericolosa, da arroganti colonialisti quali i ministri francesi son rimasti".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza