cerca CERCA
Domenica 25 Settembre 2022
Aggiornato: 16:42
Temi caldi

Salvini-Meloni-Tajani avvertono Conte

28 luglio 2020 | 15.51
LETTURA: 1 minuti

Messe da parte divisioni su Mes centrodestra si ricompatta, linea comune su voto bilancio e stato emergenza: "Ok scostamento se accolte nostre proposte". Berlusconi al premier: "Sostegno su scostamento non è scontato"

alternate text
(Foto Fotogramma)

Dopo le divisioni sul Mes il centrodestra si ricompatta sullo scostamento di bilancio e sulla proroga allo stato di emergenza da Covid. Matteo Salvini, Giorgia Meloni e Antonio Tajani si sono visti oggi negli uffici del numero uno della Lega a palazzo Madama per fare il punto della situazione politica.

Berlusconi al premier: "Sostegno su scostamento non è scontato"

I tre leader hanno deciso di tenere una linea comune su questi due temi che possono mettere a rischio la tenuta della maggioranza giallorosso e, quindi, del governo. Lega Fdi e Fi, insomma, lanciano un messaggio preciso al premier Giuseppe Conte, un vero e proprio avvertimento, della serie: non accetteremo nulla a scatola chiusa, ascoltaci e accogli le nostre proposte altrimenti non avrai l'appoggio delle opposizioni.

In sostanza, il voto del centrodestra a favore del terzo scostamento di bilancio e della proroga dello stato emergenziale dipenderà da come il governo risponderà alle richieste di Salvini Meloni e Tajani sulla ripartenza a cominciare dal fisco.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza