cerca CERCA
Venerdì 27 Gennaio 2023
Aggiornato: 21:07
Temi caldi

Salvini risponde a Bossi: "Non rimpiango la Lega al 3%, io tiro dritto"

22 giugno 2016 | 13.11
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Fotogramma)

"Diciamo che non rimpiango la Lega al 3%, non ho nessun tipo di problemi, ascolto tutti, ma tiro dritto...''. Così Matteo Salvini risponde quando alla Camera gli chiedono un commento alle dichiarazioni di Umberto Bossi che lo accusa di aver fallito alle amministrative.

E sul ricovero del Cavaliere, Salvini afferma: "Ho detto alla famiglia che andrò a trovare Berlusconi quando non creo disturbo", ma con il Cav, spiega ancora, il leader leghista non ha contatti da tempo prima del ricovero.

"Siamo pronti - ha poi continuato - ad andare a votare, anche domani, con qualsiasi legge elettorale. Renzi si è accorto che ha passato due anni di tempo a costruire una legge elettorale, che lo farebbe perdere. E' un problema suo, faccia quel che vuole...''. "La cosa folle è che a 15 giorni dal voto ci sono ancora 30mila elettori che non esistono, è da quarto mondo. Ci sono romani che hanno votato e non si sa come, qualcuno deve rispondere. Speravamo nella normalità, ma se dopo 15 giorni la normalità non c'è, è una truffa. Faremo il possibile'' per fare chiarezza e capire se la Lega otterrà un seggio in Consiglio comunale a Roma.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza