cerca CERCA
Martedì 16 Agosto 2022
Aggiornato: 18:31
Temi caldi

Salvini: "Sentiti Berlusconi e Meloni, 2 giugno iniziativa comune"

18 maggio 2020 | 20.54
LETTURA: 1 minuti

I leader del centrodestra in vista della manifestazione: "E' il momento dell'unità"

alternate text
Foto Fotogramma

Sul 2 giugno "ho sentito Berlusconi, Meloni, ho sentito tutti, è il momento dell'unità come italiani, e dell'unità senza bandiere di partito, come forze politiche,che vogliono collaborare per ricostruire il paese". Lo ha detto Matteo Salvini, intervenendo a Pomeriggio 5, su Canale 5, rispondendo a una domanda sulla manifestazione convocata dalla Lega e da Fdi per il giorno della festa della Repubblica.

"La proposta - aggiunge - che ho fatto è per la data della festa della nostra bandiera, non solo a Roma, ma in tutte le cento province italiane, per un momento di ascolto e idee, con artigiani, imprenditori, pensionati, insegnati, tutti a distanza, con le mascherine. C'è bisogno delle idee di tutti, il signor Conte non può fare tutto da solo".

"Saremo tutti insieme nel centrodestra? Non avrebbe senso dividersi tra italiani di destra, di sinistra, belli e brutti, bisogna ricostruire il paese, una volta sconfitto il virus gli italiani poi torneranno a votare", dice il leader della Lega.

Giorgia Meloni conferma: "Il 2 giugno, Festa della Repubblica, daremo nuovamente voce agli italiani dimenticati dal Governo Conte nell’emergenza coronavirus e che chiedono libertà e orgoglio. Ho parlato con Salvini e Berlusconi: stiamo lavorando per dare vita ad una iniziativa comune nel rispetto di tutte le norme di sicurezza", scrive sui social la leader di FdI.

"Sarà una iniziativa originale, aperta anche alle associazioni, alla società civile, alle categorie, alle famiglie e a tutti coloro che in questi giorni ci hanno contattato perché stufi di un Governo bravo solo a fare promesse e conferenze stampa. Già nelle prossime ore ci metteremo al lavoro per definire dettagli e modalità, e vi aggiorneremo molto presto. Intanto, tenetevi pronti!", conclude Meloni.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza