cerca CERCA
Lunedì 04 Luglio 2022
Aggiornato: 15:02
Temi caldi

Sostenibilità: San Benedetto del Tronto città a misura di vegani

16 giugno 2015 | 15.40
LETTURA: 2 minuti

Dal festival al portale, l'obiettivo è allargare l'offerta cruelty free per cittadini e turisti (Speciale Vita da Veg)

alternate text
(foto di Silvia Gerbino)

Una città a misura di vegani, dagli alberghi ai bar, per assicurare a cittadini e turisti un'offerta adeguata a chi ha sposato lo stile di vita cruelty-free e diffondere questa sensibilità, ancora poco diffusa tra gli operatori. San Benedetto del Tronto sceglie la strada veg e lo fa a partire dal festival che inaugurerà questo cammino.

Dal 19 al 21 giugno nell'area dell'ex Galoppatoio, con il patrocinio del Comune di San Benedetto del Tronto, la prima edizione del Festival Vegano offre un cartellone di appuntamenti (tutti gratuiti) culinari e culturali rigorosamente cruelty free, a partire dal convegno inaugurale dedicato proprio al progetto di "veganizzare" la città.

"Non sarà un evento isolato ma un percorso che continuerà nei prossimi mesi e, spero, negli anni con l'obiettivo di coinvolgere tutti e iniziare a dialogare con albergatori e ristoratori", spiega l'assessore all'Ambiente di San Benedetto del Tronto Paolo Canducci. Un percorso che sarà supportato dal portale veganisbetter.it.

"Sono da sempre sostenitore di una maggiore libertà di scelta per i cittadini e quindi anche della possibilità di offrire menù veg nei ristoranti e nelle mense - dichiara Alfonso Pecoraro Scanio, presidente della fondazione UniVerde che ha ospitato la presentazione del progetto a Roma - deve passare il messaggio che la scelta vegana non rappresenta un sacrificio ma una scelta intelligente che può riguardare tutti perché anche un solo giorno veg a settimana fa bene alla salute, al Paese e all'ambiente".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza