cerca CERCA
Lunedì 24 Gennaio 2022
Aggiornato: 03:01
Temi caldi

Sanita' Abruzzo: Chiodi, Corte Conti riconosce risanamento

21 maggio 2014 | 17.19
LETTURA: 2 minuti

L'Aquila, 21 mag. (Adnkronos Salute) - "Anche la Corte dei Conti riconosce la bontà del nostro operato nell'attività di riduzione dell'indebitamento. Nel rendiconto di parifica 2012 si legge infatti che la riduzione dell'indebitamento è stato un obiettivo fondamentale della Regione. Il mantenimento dell'equilibrio economico nella sanità e la riduzione dell'indebitamento complessivo costituiscono le basi per riacquisire delle risorse finanziarie disponibili già nel 2015, e più specificatamente nel 2016. Il risanamento posto in essere dalla Regione - rientro del debito, mancata contrazione di nuovi prestiti, risanamento del Sistema sanitario regionale - hanno determinato un miglioramento dei conti". Lo spiega il presidente della Regione Abruzzo Gianni Chiodi in una nota, ricordando come "fino al 2009 la stessa Corte dei Conti ha più volte contestato la mancanza di incisive azioni da parte dell'amministrazione sull'organizzazione in sanità".

"Invece nel 2010 e 2011 la stessa Corte ha riconosciuto che l'adozione di programmi operativi ha permesso da un lato l'arresto dei disavanzi e il raggiungimento dell'equilibrio economico finanziario del Servizio sanitario regionale, e dall'altro l'avvio di una più mirata riqualificazione dell'offerta regionale ospedaliera. Ora il nostro obiettivo è di investire le risorse che si libereranno per lo sviluppo e la crescita".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza