cerca CERCA
Martedì 16 Agosto 2022
Aggiornato: 06:06
Temi caldi

Sanita': assegnato Premio innovazione Ict

29 maggio 2014 | 15.54
LETTURA: 2 minuti

Roma, 29 mag. (Adnkronos Salute) - Per incentivare gli investimenti nelle tecnologie dell'informazione e valutare le capacità organizzative e progettuali degli ospedali, l'Osservatorio Ict in Sanità della School of Management del Politecnico di Milano, con il patrocinio di Aiop, Aiic, Aisis, Fiaso, Fimmg e Fism, ha istituito il 'Premio Innovazione Ict in sanità'. Scopo dell'iniziativa è creare occasioni di conoscenza e condivisione di quei progetti che maggiormente si sono distinti per l'utilizzo dell'Information and Communication Technology, come leva di innovazione e miglioramento nel mondo della sanità in Italia.

Per la categoria riservata agli ospedali privati accreditati aderenti ad Aiop - informa una nota dell'Associazione italiana ospedalità privata - la terza edizione del premio è stata vinta dall'Istituto Clinico Polispecialistico Cot S.p.A. di Messina per il progetto 'No Pain Hospital', e da Giomi Rsa s.r.l. di Roma per il progetto di informatizzazione delle Rsa. Le strutture ricevono oggi l'importante riconoscimento, nell'ambito del convegno Aiop Giovani, dal presidente nazionale Domenico Musumeci e da Claudio Vella, condirettore dell'Osservatorio del Politecnico di Milano. All'Istituto clinico polispecialistico Cot S.p.A. di Messina, istituto polispecialistico attivo dal 1973 e accreditato con il Ssn, sono stati riconosciuti importanti risultati in termini di beneficio per i pazienti di un approccio innovativo alla terapia del dolore, con largo utilizzo di tecnologie informatiche che garantiscono la continuità della cura alla persona assistita, anche oltre la tradizionale teleassistenza.

Alla Giomi Rsa s.r.l., società del Gruppo Giomi, i riconoscimenti sono giunti per l'avvio di un processo sistemico di informatizzazione delle residenze sanitarie per anziani, che ha permesso l'utilizzo capillare di modelli di assistenza allineati alle best practice internazionali, creando un vero e proprio 'ospedale virtuale', finalizzato allo scambio di esperienze e casi clinici, a migliori elaborazioni statistiche e alla messa in atto di protocolli condivisi nella pratica sanitaria.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza