cerca CERCA
Venerdì 22 Ottobre 2021
Aggiornato: 03:48
Temi caldi

Sanita': Assotutela, pronto soccorso Lazio? Trasparenza sul pc, file in ospedale

15 febbraio 2014 | 11.40
LETTURA: 2 minuti

Roma, 15 feb. (Adnkronos Salute) - "La montagna ha partorito il topolino. Continua la campagna immaginaria e virtuale di Nicola Zingaretti che, attingendo a un datato progetto sperimentato con non molto successo dal policlinico Casilino, propone la trasparenza mostrando sullo schermo del computer le file in pronto soccorso. E con ciò, si dissolvono automaticamente le lunghe attese?". E' quello che si chiede il presidente di AssoTutela Michel Emi Maritato, commentando i dati sui tempi di attesa nei pronto soccorso pubblicati sul sito della Regione Lazio.

E continua: "Vengono creati nuovi posti letto che rimpiazzino quelli inopinatamente tagliati? Migliorano le condizioni di attesa nella promiscuità? Si induce chi sta male a mettersi davanti a uno schermo per la meditata scelta? E' evidente che la campagna di Zingaretti, che ha puntato sull'immaginazione, a questa si è fermata anche nell'azione di governo".

"Ci auguriamo - dice Maritato –-che la cosiddetta trasparenza sul sito regionale possa facilitare gli accessi ma saremmo degli sprovveduti se credessimo al miracolo. Piuttosto, vorremmo sapere a che punto sono i progetti per la medicina territoriale, le tanto sbandierate Case della Salute, che sembrano sempre dover aprire a momenti mentre si rimane ancora all'annuncio. D'altra parte - conclude Maritato - lo stesso Zingaretti si è affrettato a precisare alla stampa che 'i dati non possono essere utilizzati per misurare qualità e tempestività dell'assistenza fornita… Tanto rumore per nulla'".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza