cerca CERCA
Giovedì 29 Settembre 2022
Aggiornato: 07:42
Temi caldi

Sanita': boom privato accreditato su territorio, +7,8% in 3 anni (2)

05 giugno 2014 | 14.34
LETTURA: 2 minuti

(Adnkronos Salute) - In crescita anche l'assistenza domiciliare integrata. Nel corso del 2011 sono stati assistiti al proprio domicilio 605.896 pazienti, di cui l'83,2% over 65 anni e il 9,1% malati terminali. Mediamente a ciascun paziente sono state dedicate circa 22 ore di assistenza, erogata in gran parte da personale infermieristico (14 ore). Le ore dedicate a ciascun malato terminale risultano, invece, pari a 23.

Nel 2011 l'assistenza ospedaliera si è avvalsa di 1.120 istituti di cura; di questi il 53% è pubblico e il rimanente 47% privato accreditato. Risulta confermato il trend decrescente del numero degli istituti, già segnalato negli anni precedenti, anche per effetto della riconversione e dell'accorpamento di molte strutture. Il 66% delle strutture pubbliche è costituito da ospedali direttamente gestiti dalle Aziende sanitarie locali, il 10% da aziende ospedaliere, e il restante 23% dalle altre tipologie di ospedali pubblici.

Capitolo a parte è dedicato all'area dell'emergenza: il 54,5% degli ospedali pubblici risulta dotato nel 2011 di un dipartimento di emergenza e oltre la metà degli istituti (64,0%) di un centro di rianimazione. Il pronto soccorso è presente in oltre l'80% degli ospedali, il pronto soccorso pediatrico nel 15%. Con riferimento alle strutture con pronto soccorso, nel 2011 ci sono stati quasi 3,6 accessi ogni 10 abitanti; di questi quasi il 15% è stato in seguito ricoverato. Nelle strutture con pronto soccorso pediatrico, invece, ci sono stati 1,4 accessi ogni 10 abitanti fino a 18 anni di età; per l'8,7% di questi è stato successivamente disposto il ricovero. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza