cerca CERCA
Mercoledì 26 Gennaio 2022
Aggiornato: 05:21
Temi caldi

Sanita': in sala operatoria con i Google glass, prima volta in Italia (3)

16 aprile 2014 | 12.36
LETTURA: 3 minuti

(Adnkronos Salute) - E poi c'è il fattore interazione: chirurghi che comunicano fra loro, in sale operatorie sempre più 'integrate', dove più tecnologie fanno parte dell'inventario a disposizione dei camici. "Il chirurgo, durante l'intervento - spiega Michele Lagioia, direttore sanitario di presidio - si troverà facilitato nella consultazione delle informazioni relative al paziente grazie ai dati proiettati sulle lenti dei glass che gli permettono anche di concentrare maggiormente l'attenzione su alcuni parametri, ritenuti in quel momento di particolare aiuto". La tecnologia da indossare come i Google glass, assicura Giulio Caperdoni, Coo di Vidiemme Consulting, "si presta per un utilizzo hands-free, non ingombrante e rapidamente attivabile ove necessario. Lo strumento risponde a comandi vocali o impartiti tramite un semplice gesto sul touchpad della stanghetta destra per la consultazione di dati e informazioni. La modalità di interrogazione vocale evita di contaminare la scena operatoria".

Ad oggi i Google glass - equipaggiati con una telecamera che permette sia di registrare video che condividere la propria prospettiva, un microfono con riconoscimento vocale, un sistema di audio a trasduzione ossea, un giroscopio, sensori di prossimità, un accelerometro e un magnetometro - sono presenti solo in un ristretto numero di prototipi. Permettono di eseguire una serie di operazioni come fare foto, video e ricerche su Internet, utilizzare il navigatore Gps, mandare messaggi ed email, telefonare, tradurre, orientarsi con la bussola. Ma possono anche essere personalizzati con l'aggiunta di App sviluppate ad hoc, e acquisire nuove funzionalità e comandi. Nel novembre del 2013 con il rilascio del Kit di sviluppo (il Gdk), Google ha dato pieno accesso al suo dispositivo permettendo alla comunità dei developer di creare nuove applicazioni, sfruttando a pieno tutti i 'sensi' del device.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza