cerca CERCA
Sabato 16 Ottobre 2021
Aggiornato: 00:32
Temi caldi

Sanita' Lazio: Assotutela, liste chiuse per prenotare visite ed esami

11 febbraio 2014 | 18.25
LETTURA: 2 minuti

Roma, 11 feb. (Adnkronos Salute) - "Oramai parlare di tempi di attesa per le prestazioni sanitarie di diagnostica e medicina specialistica è palesemente superato. Infatti la quantità di giorni tra la prenotazione e la visita è talmente aumentata che a mettere lo stop ci hanno pensato le aziende ospedaliere e le Asl ritirando le agende per non consentire che si oltrepassi l'anno". Lo dichiara il presidente di Assotutela Michel Emi Maritato rendendo noti alcuni dati specifici.

"La Regione Lazio, il governatore Zingaretti in persona e il responsabile della Cabina di regia della sanità D’Amato - dice - dovranno rispondere su questa metodica che la nostra associazione e i nostri associati leggono come interruzione di pubblico servizio. Se esaminiamo alcuni esami caratteristici per la diagnosi precoce di note patologie oppure alcune modalità di controllo su altre cronicità troviamo una situazione oltremodo allarmante".

"Per la colonscopia - elenca Maritato - abbiamo liste chiuse nella Asl Roma H e Asl di Viterbo. Laddove è possibile prenotare si attende 180 giorni presso l’Asl di Rieti, Asl Frosinone, 190 giorni circa presso l’Asl Roma F (Ospedale San Paolo), Asl Roma G (San Giovanni Evangelista), 210 giorni circa presso il San Filippo Neri o l’Asl di Latina. In altre strutture occorre attendere oltre 320 giorni e stiamo parlando di Sant’Andrea, dell’Asl Roma A (Nuovo Regina Margherita), Asl Roma D (Ospedale Grassi di Ostia) e del San Camillo Forlanini". (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza