cerca CERCA
Lunedì 04 Luglio 2022
Aggiornato: 08:01
Temi caldi

Sanita' Lombardia: Mantovani, nessun ospedale verra' chiuso

03 marzo 2014 | 17.21
LETTURA: 2 minuti

Lodi, 3 mar. (Adnkronos Salute) - "Mi è spiaciuto sentirmi dire dai pazienti che si trovano bene, che l'ospedale è bello, ma che purtroppo dovrà essere chiuso. L'ospedale Delmati di Sant'Angelo Lodigiano non chiuderà. Nessun ospedale della Lombardia verrà chiuso. In alcuni casi verrà rivista la mission e tutto sarà comunque finalizzato ad offrire un servizio sanitario ancora migliore". Lo ha precisato il vice presidente e assessore alla Salute della Regione Lombardia, Mario Mantovani, oggi in visita al presidio ospedaliero di Sant'Angelo Lodigiano.

"Trovo inopportuno che con un decreto si possa decidere tout court la chiusura di ospedali con meno di 120 posti letto", ha affermato Mantovani rispondendo alle domande dei giornalisti. "Se la sanità è una responsabilità di natura regionale - ha detto - che resti esclusivamente materia regionale. Di questo si dovrà pertanto tenere conto nella riforma del Titolo V". L'assessore, si legge in una nota di Palazzo Lombardia, ha anche spiegato che con il ministro della Salute ha convenuto sull'opportunità di non chiudere ospedali lombardi. "Perché la nostra è una Regione virtuosa, con i conti in regola e con gli ospedali che, a qualsiasi livello, erogano un'ottima qualità sanitaria. Si chiudano semmai - ha aggiunto Mantovani - gli ospedali di quelle Regioni che sprofondano nei debiti".

Mantovani ha quindi visitato alcuni reparti dell'ospedale di Sant'Angelo Lodigiano e ha spiegato le ragioni del suo tour negli ospedali lombardi: "Per costruire la nuova riforma della salute in Lombardia bisogna cominciare dall'ascolto e dalla conoscenza del territorio, tenendo in grande considerazione i Comuni, che sono la prima trincea della democrazia".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza