cerca CERCA
Martedì 24 Maggio 2022
Aggiornato: 08:03
Temi caldi

Sanita' Lombardia: Mantovani, priorita' integrazione pubblico-privato (2)

10 aprile 2014 | 17.58
LETTURA: 2 minuti

(Adnkronos Salute) - La nuova Radioterapia, ubicata al piano seminterrato su una superficie complessiva di quasi 600 mq - riferisce una nota del Gruppo San Donato - è frutto di un investimento tecnologico ed edilizio di oltre 6 milioni di euro. E' dotata di un acceleratore lineare multienergia di ultima generazione (il decimo acceleratore lineare in provincia di Bergamo, per un rapporto di 9,1 macchine attive per milione di abitanti, contro le 6,3 a livello nazionale) e di una sala Tc dedicata. "Ora siamo in grado di offrire al paziente oncologico un percorso di cura completo e di alta qualità", ha sottolineato Corrado Italia, responsabile della Radioterapia degli Istituti ospedalieri bergamaschi, che a pochi mesi dall'avvio dell'attività ha già trattato circa 400 pazienti.

Accessibilità ed efficienza sono anche gli obiettivi della nuova palazzina dedicata al Centro prenotazione e accettazione, collocata all'entrata dell'ospedale immediatamente adiacente alla portineria, anch'essa rinnovata e ampliata: 600 mq con 200 mq di sala d'attesa, 18 sportelli e 150 posti a sedere. "Uno spazio ampio, curato in ogni minimo dettaglio per accogliere i cittadini", sottolinea la nota, con "tecnologia, sedute, colori, luci studiati per offrire comfort e qualità del servizio, dai maxi-schermi per rendere più visibile la chiamata del proprio turno, al sistema di wi-fi gratuito".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza