cerca CERCA
Giovedì 19 Maggio 2022
Aggiornato: 21:27
Temi caldi

Sanita' Lombardia: Pd, delusi da mancata revoca indagati da vertici ospedali

14 maggio 2014 | 18.33
LETTURA: 2 minuti

Milano, 14 mag. (Adnkronos Salute) - "Sorpresa" e "delusione" per la "mancata revoca dei dirigenti degli ospedali lombardi indagati nell'inchiesta sulle gare truccate". La esprime il capogruppo del Pd in Regione Lombardia, Enrico Brambilla, "dopo che la richiesta al presidente della Regione Maroni, avanzata ieri, di revocare i direttori generali di alcuni ospedali lombardi è rimasta inascoltata". Per Brambilla "non c'è finora stato, da parte di Maroni e dell'assessore Mantovani, nessun gesto di forte discontinuità. E questa è una scelta grave e sorprendente, un fatto politicamente rilevante che testimonia la volontà di perseverare con le storture del sistema attuale".

"La sanità lombarda è vittima degli scandali da anni - osserva il capogruppo Pd in una nota - e finora ha sempre prevalso la logica della lottizzazione tra le varie anime del centrodestra, come sanno anche i sassi. Questo sistema deve essere cambiato, e non basta certo l'accentramento di tutte le gare per beni e servizi in una società regionale per risolvere i problemi evidenziati in questi giorni".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza