cerca CERCA
Venerdì 20 Maggio 2022
Aggiornato: 12:53
Temi caldi

Sanita': Oms, super-batteri devastanti, vecchie infezioni tornano a uccidere (2)

30 aprile 2014 | 17.07
LETTURA: 2 minuti

(Adnkronos Salute) - Il Rapporto Oms si sofferma per esempio sulla Klebsiella pneumoniae, batterio intestinale fra le cause più frequenti di infezioni nosocomiali come polmonite, infezioni neonatali o dei pazienti in terapia intensiva. Ebbene in alcuni Paesi, a causa della resistenza sviluppata dal germe, oltre la metà dei malati non reagisce ai carbapenemi, antibiotici di 'ultima linea' che si utilizzano quando già altri hanno fallito. Dilagante anche la resistenza ai fluorochinoloni, usati nelle infezioni urinarie da Escherichia Coli: negli anni '80, quando furono introdotti, la resistenza a questi antibiotici era virtualmente pari a zero, mentre oggi ci sono Paesi in molte aree del mondo in cui sono inefficaci in più di un paziente su 2.

Quanto alla gonorrea, che infetta nel pianeta 1 milione di persone al giorno, casi di 'flop' delle cefalosporine di terza generazione sono stati confermati in Austria, Australia, Canada, Francia, Giappone, Norvegia, Sudafrica, Slovenia, Svezia e Uk. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza