cerca CERCA
Domenica 25 Settembre 2022
Aggiornato: 15:38
Temi caldi

Sanita': rapporto Issirfa-Cnr su Regioni, spesa corrente in media diminuita

27 maggio 2014 | 14.42
LETTURA: 2 minuti

Roma, 27 mag. (Adnkronos Salute) - La spesa sanitaria corrente si è mediamente ridotta ed è rimasta stabile in rapporto al Pil (7%): è però aumentata tra l'1 e il 2% in Friuli Venezia Giulia, Abruzzo, Sardegna, Trento e Bolzano, mentre è calata in Liguria (3,2%), Basilicata, Piemonte, Toscana, Marche, Molise, Campania, Puglia. Questa la fotografia scattata dal 'Rapporto sulle Regioni in Italia 2013' dell'Issirfa-Cnr. La spesa farmaceutica convenzionata è diminuita quasi del 9%, quella per il personale dell'1,4%. Il disavanzo è sceso di oltre 500 milioni (-20%) passando, in rapporto al finanziamento effettivo, dal 6,5% del 2006 al 2% nel 2012, ma la riduzione è pesata per più di tre quarti sulle Regioni con piano di rientro (Piemonte, Veneto e Lazio), mentre si è verificato un aumento in quelle a statuto speciale e nelle Province autonome.

"Le politiche socio-assistenziali risentono, forse più ancora, della crisi economica. La materia rappresenta circa il 10% della produzione normativa regionale ma i contenuti sono cambiati sensibilmente: ferma la spinta alla crescita, ci si orienta a garantire l'esistente", afferma il direttore dell'Issirfa-Cnr, Stelio Mangiameli. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza