cerca CERCA
Martedì 15 Giugno 2021
Aggiornato: 14:55
Temi caldi

Sanita': Santa Rita, pm Milano chiede ergastolo per Brega Massone (2)

12 marzo 2014 | 19.17
LETTURA: 3 minuti

(Adnkronos Salute) - I tre imputati, continua il pm, "hanno fornito, ciascuno col proprio apporto, un contributo essenziale e il numero impressionante di reati contestati conferma il dolo", mostrando una "serialità criminosa" che va "oltre la colpa medica" e che non è "nulla di diverso dai reati comuni, nulla di riferibile al campo medico". Contro l'ex primario della cosiddetta 'clinica degli orrori' ci sono anche "le prove inconfutabili delle cartelle cliniche e le intercettazioni telefoniche di estrema chiarezza e crudezza". Per l'accusa, "il suo agire secondo 'scienza e coscienza' si è tradotto, cartelle cliniche alla mano, alla massimizzazione del profitto. La sua scienza è smentita dai consulenti e dalla medicina, la sua coscienza non è la nostra, né dei medici o dei cittadini".

Eppure Brega Massone, oggi assente in aula, "si sente vittima di un complotto, di una sorta di invidia generalizzata" per il suo ruolo raggiunto "a soli 40 anni". Da lui non arriva mai "una parola di reale commiserazione per i pazienti, mai è apparso scosso davanti a quanto dichiarato dalle parti offese".

Nella ricostruzione degli interventi che hanno portato alla morte di 4 anziani pazienti, il pm Pradella ha sottolineato come i medici imputati "hanno l'urgenza di mettere i pazienti sui tavoli operatori con totale disinteresse verso le loro condizioni di salute". Dai tre imputati arriva la "decisione di procedere all'intervento oltre ogni logica, ma solo per ottenere rimborsi. Se è inaccettabile operare gente che non deve essere operata per soldi, ancora di più lo è di fronte a persone deboli". E non è mancata una nota personale: il pm Pradella è figlia di un medico e ha concluso: "Mai diminuirà la mia ammirazione per chi da medico affronta quotidianamente la sofferenza altrui. Erano persone cui è stata tolta la possibilità di morire con dignità, senza aggiungere sofferenza alla sofferenza".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza