cerca CERCA
Mercoledì 19 Gennaio 2022
Aggiornato: 21:57
Temi caldi

Sanita' Sicilia: dal Kosovo per curarsi, operata bimba con rara patologia

11 aprile 2014 | 17.49
LETTURA: 2 minuti

Palermo, 11 apr. (Adnkronos Salute) - Si chiama Luljeta, ha 9 anni e viene dal Kosovo. La sua è una storia difficile perché è affetta da una grave patologia congenita al cuore. La malattia non consente che nel corpo di Luljeta avvenga una corretta ossigenazione del sangue che, a sua volta, non giunge regolarmente ai polmoni. La patologia poteva essere corretta solo con interventi palliativi che a tappe dovevano trasportare il sangue ai due organi. Il primo di questi interventi è stato già eseguito a Palermo 5 anni fa. La gravità della patologia ha richiesto adesso un ulteriore intervento e per questo la piccola è stata trasferita al Centro cardiologico pediatrico mediterraneo-Bambino Gesù di Taormina (Messina), con il sostegno dell'Associazione 'Sos infanzia nel mondo'.

La situazione clinica di Luljeta è stata così valutata dai medici specialisti del centro, dove la bambina è ricoverata già da qualche giorno, assistita dal padre, e ha subito l'intervento a cuore aperto durato circa 4 ore. Ma già dopo poche ore alla piccola sono stati rimossi i tubi di drenaggio, nel reparto di terapia intensiva, ed è stata quindi trasferita nel reparto di degenza dove ha potuto riabbracciare il padre. La piccola resterà nel reparto il tempo necessario per completare le cure e i controlli. Dopo sarà nuovamente affidata all'associazione palermitana con la quale rimarrà ancora per qualche giorno prima di far rientro in Kosovo.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza