cerca CERCA
Venerdì 22 Ottobre 2021
Aggiornato: 00:05
Temi caldi

Sanita': Torino, alle Molinette sala interventistica cardiologica 'a raggi zero'

17 aprile 2014 | 18.24
LETTURA: 2 minuti

E' operativa, per la prima volta anche in Italia, la sala di interventistica cardiologica 'a raggi zero' che permette di ridurre al minimo le esposizioni ionizzanti dannose. La nuova struttura, ospitata nella Cardiologia Universitaria dell'ospedale Molinette , e realizzata con un contributo di 2 milioni di euro della Compagnia di San Paolo, e' dotata di una tecnologia che combina la più recente apparecchiatura radiologica per angiografia con un sistema Gps di tipo medico e sarà dedicata sia alla cura della fibrillazione atriale tramite l'ablazione transcatetere, sia a quella dello scompenso cardiaco, mediante impianto di defibrillatori impiantabili e dispositivi di resincronizzazione biventricolare.

''Questa sofisticata tecnologia - spiega Fiorenzo gaita, direttore della cardiologia universitaria delle Molinette - riduce la necessità di utilizzo di radiazioni sfruttando immagini fluoroscopiche pre registrate ad un bassissimo livello di dose. Tale sistema consente di limitare l'utilizzo della fluoroscopia convenzionale, riducendo drasticamente l'esposizione radiologica sia per i pazienti sia per gli operatori presenti in sala''

''I medici - prosegue Gaita - possono costantemente tracciare ed aggiornare la posizione e l'orientamento dei dispositivi abilitati all'interno del cuore attraverso l'informazione raccolta dal processo di localizzazione elettromagnetica (Gps). Nel nostro centro abbiamo ridotto l'esposizione radiologica per procedure di ablazione di fibrillazione atriale, passando da alcune decine di minuti (nel 2000) a due/tre minuti negli ultimi due anni, e contiamo -conclude - grazie a questa importante innovazione, di arrivare a pochi secondi''. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza