cerca CERCA
Lunedì 06 Febbraio 2023
Aggiornato: 13:07
Temi caldi

Sanremo 2023, Vauro contro intervento Zelensky: ''Da Festival propaganda bellica''

24 gennaio 2023 | 13.36
LETTURA: 2 minuti

Il vignettista all'Adnkronos: ''E' mossa squallida, sabato 11 febbraio se potrò sarò a manifestazione pacifisti sennò invierò vignetta"

alternate text

Il vignettista Vauro Senesi si scaglia contro la decisione di Amadeus di 'ospitare' un videomessaggio del presidente ucraino Volodymyr Zelensky nella serata finale del Festival di Sanremo, l'11 febbraio. "Trovo che sia una scelta squallida - dice Vauro all'Adnkronos - Zelensky è il leader di un paese in guerra, il mainstream italiano lo continua a dipingere come l'eroe in maglietta, sembra un personaggio di un fumetto. Questo invito diventa una propaganda bellica in un momento in cui c'è bisogno di parlare di diplomazia, di cessate il fuoco e di pace. Quello che dice Zelensky è solo 'armi, armi', sembra che nel suo vocabolario non ci siano altri termini''.

Leggi anche

Vauro non esclude di partecipare alla manifestazione annunciata dai pacifisti contro il videointervento di Zelensky al Festival di Sanremo, in programma nella Città dei Fiori, sabato 11 febbraio: "Se riesco parteciperò - sottolinea il vignettista - ho firmato anche l'appello affinché questo invito a Zelensky fosse ritirato, se non ci riuscirò gli manderò una mia vignetta. Penso che ci sia bisogno di tutto meno che alimentare la propaganda bellica''. E conclude con una battuta: ''Tra un po' a Zelensky gli faranno fare anche le previsioni del tempo''.

(di Alisa Toaff)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza