cerca CERCA
Domenica 02 Ottobre 2022
Aggiornato: 00:06
Temi caldi

Sanremo: Arisa, soffriro' a lasciare una delle due canzoni nella gara

12 febbraio 2014 | 14.36
LETTURA: 3 minuti

"Questa cosa di presentare due brani e' molto intelligente e bella perche' permette un po' di presentare un progetto ma io li porterei entrambi fino alla fine del festival, non ne eliminerei uno. Soffro gia' al solo pensiero di lasciarne uno sulla strada della gara". Arisa parla con la consueta schiettezza dell'approccio alla sua nuova partecipazione al Festival di Sanremo con i brani 'Lentamente (il primo che passa)' (parole di Cristina Donà e della stessa Rosalba Pippa e musiche della Donà e Saverio Lanza) e 'Controvento' (con testo e musica scritti dall'ex fidanzato Giuseppe Anastasi), durante il quale pubblichera' anche il suo quarto album 'Se vedo te', che uscira' il 20 febbraio e la vede confrontarsi con generi e stili musicali differenti.

Arisa è al suo quarto Festival di Sanremo dopo il trionfale debutto nel 2009 con 'Sincerità' (primo posto fra i Giovani, Premio della Critica e Premio Assomusica Casa Sanremo), la promozione fra i Campioni nel 2010 con 'Malamorenò' e il secondo posto nel 2012 con 'La notte'. "Sanremo -dice Rosalba- mi ha sempre dato la possibilità di esprimere la mia personalità e farmi scegliere dalla gente. È il palcoscenico ideale per esporre il progetto per cui ogni artista consuma tutte le proprie energie. L'arte, nel mio caso la musica, può realmente cambiare le cose: per noi artisti è quasi un dovere approfittare del Festival di Sanremo, che offre maggiore visibilità e attenzione, per lanciare messaggi positivi".

Quest'anno il messaggio di 'Lentamente (il primo che passa)' ha lo spirito ottimista di chi scorge nella fine di una relazione sentimentale una opportunità per cambiare percorso e fare altre importanti esperienze. "È la magia di un risveglio: la forza di ripartire per un nuovo viaggio con la consapevolezza di essere sufficienti a se stessi". L'altro brano sanremese 'Controvento', secondo Arisa, esorta a raggiungere il giusto equilibrio nei sentimenti: "È la promessa di restare al fianco della persona amata qualunque cosa accada. Dobbiamo condividere un percorso comune, facendo sentire tutto il nostro amore senza pretendere di cambiare la sua vita. Senza pretendere nulla". (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza