cerca CERCA
Mercoledì 05 Ottobre 2022
Aggiornato: 20:16
Temi caldi

Sanremo, manifesti di madri e lavoratrici fuori da sedi Rai: "Stop stereotipi, parlino loro"

04 febbraio 2022 | 11.55
LETTURA: 1 minuti

L'associazione DAria: "Date spazio alle donne che vivono davvero i problemi del paese"

alternate text

Gigantografie con madri, lavoratrici, donne vittime di violenza e una domanda "Sanremo22: perché non fate parlare loro?" sono comparse fuori dalle principali sedi Rai italiane. A rivendicare "l'azione provocatoria contro la visione stereotipata e omologata della donna portata sul palco dell'Ariston" è l’associazione Daria. Tra le foto esposte c'è anche quella del flash mob delle hostess ex Alitalia che qualche mese fa in Campidoglio si tolsero la divisa e rimasero in sottoveste per protesta.

"Si è voluto spacciare questo festival per una manifestazione dedicata alle donne - si legge in una nota diffusa dall'associazione che si pone come obiettivo quello di veicolare una rinnovata immagine di donna - ma ci chiediamo dove sono le madri che devono lottare ogni giorno per i loro diritti? Dove sono le lavoratrici che hanno perso il lavoro in questi due anni di pandemia? Dove sono le ragazze vittime di violenza? Queste sono le donne che possono parlare del paese reale: quelle che lo vivono ogni giorno sulla propria pelle. Il nostro non vuole essere un lamento o un piagnisteo ma un invito alla riflessione: non abbiamo bisogno di influencer né di un finto libertarismo preconfezionato. Abbiamo, invece, bisogno di tornare a credere in noi stesse, di riappropriarci della nostra identità e non lo faremo certo attraverso patetici teatrini studiati ad hoc per far alzare gli indici di share".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza