cerca CERCA
Lunedì 18 Ottobre 2021
Aggiornato: 13:36
Temi caldi

Sanremo, Notaro: "La maschera? Cally per show, io per violenza subita"

05 febbraio 2020 | 17.10
LETTURA: 2 minuti

"Non ho voluto alimentare la polemica, perché ho pensato che solo portare un messaggio forte di speranza bastasse da solo"

alternate text
(Foto Adnkronos)

"Io e Junior Cally una cosa in comune ce l'abbiamo: entrambi indossiamo una maschera, lui per fare show e inneggiare alla violenza, io per rimediare ai danni della violenza subita". Lo ha detto Gessica Notaro in conferenza stampa, commentando la sua esibizione sul palco con un brano che affronta il tema della violenza subita dal suo ex fidanzato e della rinascita che ne è seguita.

"Ho ricevuto tantissimi messaggi per via della partecipazione di Junior Cally al festival - ha rivelato la riminese, che ha mostrato una doppia foto che ritrae il volto suo e del rapper che indossano entrambi la maschera - Tanto per cominciare devo dire che Amadeus ha dimostrato una grandissima sensibilità su questo tema, quando gli abbiamo fatto sentire la canzone non ha esitato un secondo e ha detto subito sì".

Notaro ha raccontato che in tanti le hanno chiesto, dopo le polemiche sulla partecipazione del rapper al festival, perché non avesse preso una posizione di fronte alla questione: "Semplicemente non ho voluto alimentare la polemica, perché ho pensato che solo portare un messaggio così forte di speranza bastasse da solo".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza