cerca CERCA
Martedì 11 Maggio 2021
Aggiornato: 19:23
Temi caldi

Sardine, Santori: "Vogliamo dire la nostra a elezioni regionali"

18 giugno 2020 | 07.04
LETTURA: 1 minuti

alternate text

"Cominceremo a parlare con i nostri referenti regionali, vogliamo esserci e vogliamo dire la nostra alle elezioni regionali". Sono le parole di Mattia Santori, leader delle Sardine, a Otto e Mezzo. "Abbiamo fatto esattamente quello che ci eravamo detti, avevamo detto che la fretta sarebbe stata una grande nemica. Siamo cascati nel tranello della fretta, poi c'è stato un distanziamento fisico che per noi è come togliere l'ossigeno a una persona e siamo cascati nel tranello del web, nel tranello di quello che le persone vorrebbero noi fossimo: una sorta di lista di sinistra, è sbagliato omologarsi a questo modo di fare politica", aggiunge. "Siamo ripartiti da 12 punti del nostro manifesto, è un contenitore liquido che ognuno può riempire, ci sarà una linea nazionale", dice ancora. Santori si esprime sulla gestione dell'emergenza economica e sociale legata alla crisi coronavirus: "Siamo gli unici che non hanno ancora dato una data per la riapertura delle scuole, che annaspano per gli investimenti che ci saranno, si sta rinviando un problema che poi scoppierà tutto insieme". "Gli Stati Generali" voluti dal premier Giuseppe Conte "sono probabilmente un modo per dire che per tre mesi ha comandato da solo e ora cerca di aprire".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza