cerca CERCA
Lunedì 28 Novembre 2022
Aggiornato: 01:02
Temi caldi

Sari, così il computer incastra i furfanti

07 settembre 2018 | 14.43
LETTURA: 2 minuti

Due algoritmi, una sconfinata banca dati e un software. E’ Sari, il sistema automatico di riconoscimento immagini ora in uso alla polizia che grazie a un solo fotogramma captato da una qualsiasi telecamera di sorveglianza, incrociando i dati con i volti dei milioni di soggetti schedati, riesce a risalire all’identità del furfante di turno fornendo un elenco di immagini ordinato secondo un grado di similarità. Uno strumento utilissimo che tuttavia non sostituisce il lavoro dell’uomo. Perché l’identificazione fatta dal computer abbia infatti valenza dibattimentale è comunque necessaria una comparazione fisionomica effettuata da personale specializzato di polizia scientifica.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza