cerca CERCA
Martedì 21 Settembre 2021
Aggiornato: 10:26
Temi caldi

Sarri squalificato per scontro con Saelemaekers e bestemmie

14 settembre 2021 | 16.53
LETTURA: 1 minuti

Il giudice sportivo ferma per due turni l'allenatore biancoceleste dopo il rosso nel post partita di Milan-Lazio

alternate text
Foto Fotogramma

Maurizio Sarri paga con due giornate di squalifica la lite con Alexis Saelemaekers nel post partita di Milan-Lazio e le "parole blasfeme" proferite nel tunnel degli spogliatoi. La sanzione al tecnico biancoceleste è decisa dal giudice sportivo.

Sarri, come si legge nelle motivazioni, è stato punito "per avere, al termine della gara, sul terreno di giuoco, cercato uno scontro verbale con un calciatore della squadra avversaria, assumendo un atteggiamento intimidatorio e inveendo contro il medesimo con parole minacciose (prima giornata); nonché successivamente al provvedimento di espulsione, per avere, nel tunnel che adduce agli spogliatoi, contestato la decisione arbitrale proferendo espressioni blasfeme (seconda giornata)".

"Un ragazzo (Saelemaekers, ndr) ha fatto un gesto che a persone più anziane non si fa, poi Ibra lo ha portato a chiedere scusa e finisce lì", aveva spiegato Sarri ai microfoni di Dazn nel post gara. "Cose di campo", le aveva definite il tecnico biancoceleste, che a causa della squalifica non sarà in panchina nei prossimi match contro Cagliari e Torino.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza