cerca CERCA
Domenica 24 Gennaio 2021
Aggiornato: 07:09

"Sbarrare strada a populisti ottusi", la linea di Juncker

08 ottobre 2018 | 15.43
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Fotogramma)
Bruxelles, 8 ott. (AdnKronos)

"C'è in Europa un numero crescente di euroscettici. Io distinguo tra euroscettici, che hanno delle questioni da porre e dei punti di vista da far valere, e i populisti ottusi e i nazionalisti stupidi. Non è la stessa cosa, ma lo dico qui come l'ho detto ieri, bisogna mettersi di traverso alla marcia verso la non Europa ispirata dai populisti stupidi e da nazionalisti ottusi". Lo dice il presidente della Commissione Europea Jean-Claude Juncker, ospite della Settimana Europea delle Regioni e delle Città, a Bruxelles.

"Dico sempre ai rappresentanti delle famiglie politiche tradizionali - ha aggiunto - che non devono seguire i populisti. Gli elettori votano per l'originale: quando si tratta di estrema destra, noi dobbiamo alzarci e dire no a tutti i tipi di populismo e di nazionalismo".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza