cerca CERCA
Giovedì 26 Maggio 2022
Aggiornato: 12:44
Temi caldi

Scarlett Johansson vince la causa contro uno scrittore francese: 2.500 euro di danni

03 luglio 2014 | 10.16
LETTURA: 2 minuti

L'attrice aveva citato Gregoire Delacourt per appropriazione indebita della sua immagine per un personaggio del suo ultimo romanzo. E aveva chiesto 50mila euro di risarcimento, ma il giudice ha tenuto conto del fatto che il libro ha venduto soltanto 100mila copie

alternate text
Scarlett Johansson

Parigi, 3 lug. (Adnkronos/Dpa) - L'attrice americana Scarlett Johansson ha vinto una causa in Francia contro uno scrittore francese che la star aveva accusato di appropriazione indebita della sua immagine per un personaggio del suo ultimo romanzo. Ieri il tribunale ha ingiunto allo scrittore francese Gregoire Delacourt e alla sua casa editrice di pagare all'attrice 29enne 2.500 euro di danni. Lei ne aveva chiesti 50.000.

Il romanzo 'La premiere chose qu'on regarde' ('La prima cosa che si guarda') racconta di una modella fracese la cui vita e' influenzata dal fatto di essere indentica alla Johansson. L'avvocato della Johansson, Vincent Toledano, ha sostenuto in tribunale a Parigi, nel maggio scorso, che il romanzo ha violato l'immagine della Johansson, utilizzando il suo nome e la sua fama senza il suo consenso e diffondendo illazioni prive di verita' sulla sua vita privata. Nel romanzo, uno dei personaggi principali ha inoltre una relazione con una figura che assomiglia molto all'attore canadese Ryan Gosling, ex marito della Johansson. Pubblicato nel marzo 2013 da JC Lattes, il romanzo ha venduto circa 100.000 copie. E nella sentenza il giudice spiega di aver tenuto conto del numero limitato di copie vendute e del fatto che la Johansson ha parlato piu' volte in pubblico della sua vita privata.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza