cerca CERCA
Martedì 30 Novembre 2021
Aggiornato: 18:54
Temi caldi

Camorra: scavi nel Casertano, trovati resti vittima "lupara bianca"

21 aprile 2015 | 18.48
LETTURA: 2 minuti

Rinvenuti a Marcianise, nei pressi del Velodromo: la vittima, Orlando Carbone, nato nel 1966, è stato ucciso a 20 anni

alternate text
(Foto Infophoto) - INFOPHOTO

Sono stati trovati a Marcianise (Caserta), in via Trentola nei pressi del Velodromo, i resti di Orlando Carbone, nato nel 1966 e ucciso a 20 anni, vittima di "lupara bianca". Le operazioni di scavo portate avanti dal Nucleo investigativo del reparto operativo dei Carabinieri di Caserta sono scattate a riscontro di alcune dichiarazioni del capoclan Salvatore Belforte, che ha indicato il luogo oggetto di scavi come quello in cui furono sotterrati i corpi di due persone, uno dei quali proprio Carbone al quale verosimilmente appartengono i resti ritrovati.

Le attività di polizia giudiziaria sono coordinate dai sostituti procuratori della Direzione distrettuale antimafia di Napoli Luigi Landolfi e Giovanni Conzo e dirette dal procuratore aggiunto Giuseppe Borrelli e dal procuratore capo della Procura di Napoli Giovanni Colangelo.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza