cerca CERCA
Lunedì 25 Ottobre 2021
Aggiornato: 19:32
Temi caldi

Pisa

Scena di impiccagione al teatro, attore in coma

31 gennaio 2016 | 12.04
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Fotogramma) - FOTOGRAMMA

Rischia di morire strangolato, a causa di un incidente, mentre recita in palcoscenico. E' in coma l'attore non professionista di 27 anni strangolato da una fune mentre recitava una scena di impiccagione al cinema teatro Lux di Pisa. Il giovane, come si è appreso successivamente, residente in provincia di Como, è domiciliato a Pisa dove frequenta l'università. Ad accorgersi che l'attore stava asfissiando sarebbe stata una spettatrice.

Le condizioni del giovane ricoverato nel reparto di rianimazione di Cisanello appaiono disperate. Le indagini della polizia cercano di ricostruire con esattezza l'accaduto. Le ipotesi al vaglio degli inquirenti sono due: l'attore potrebbe aver deciso volontariamente di cercare di togliersi la vita oppure potrebbe essere rimasto vittima di un incidente con la corda tirata per rappresentare l'impiccagione.

Il fatto è accaduto intorno a mezzanotte al cinema teatro Lux di Pisa, in piazza Santa Caterina, durante uno spettacolo che prevedeva una scena di impiccagione. Sull'esatta dinamica dell'incidente sta indagando la polizia. La Procura ha disposto il sequestro del teatro. L'attore è ricoverato nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Pisa.

Sono in corso gli accertamenti per ricostruire l'esatta dinamica del tragico fatto. Dai primi riscontri, sembra che l'attore stesse provando una scena che prevedeva un'impiccagione. Il giovane sarebbe rimasto strangolato dalla fune provocando uno stato di anossia per almeno un paio di minuti. Quando gli attori sul palco si sono accorti cosa stesse succedendo, sono scatti immediati i soccorsi. Il 27enne è stato trasportato al pronto soccorso e da qui subito trasferito nel reparto di rianimazione.

Quando è accaduta la tragedia, al teatro era in corso l'evento "Miraggi. Una note al Lux", che prevedeva spettacoli dalle 22.30 all'alba.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza