cerca CERCA
Sabato 24 Settembre 2022
Aggiornato: 18:47
Temi caldi

Scialpinista 59enne muore sul Pavione nel bellunese

09 aprile 2014 | 19.40
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Durante la salita verso la cima del Pavione, uno scialpinista originario di Cencenighe Agordino (Belluno), I.D.B. di 59 anni, è scivolato per circa 300 metri ed è morto. In tre stavano seguendo in cresta la traccia che dal rifugio Dal Piaz porta in vetta, quando all'altezza delle Vette Grandi l'uomo, che in quel momento aveva i ramponi ai piedi e piccozza in mano, ha perso l'equilibrio cadendo lungo il versante e fermandosi, dopo un salto di roccia di 7-8 metri sul pendio sottostante.

L'allarme è scattato poco prima delle 9 e sul posto il 118 ha inviato l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore. Il tecnico del Soccorso alpino dell'equipaggio e il medico purtroppo hanno solamente potuto constatare il decesso dell'uomo.

L'eliambulanza ha quindi imbarcato un soccorritore della stazione di Feltre in supporto alle operazioni di recupero. Ricomposta, la salma è stata messa su una barella e sollevata utilizzando un verricello di 15 metri, per poi essere trasportata al passo, a Croce d'Aune, e affidata al carro funebre.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza